TED BUNDY

20 Maggio, 2019   |  

Ted Bundy, serial killer statunitense, autore di almeno 35 omicidi ai danni di giovani donne negli Stati Uniti tra il 1974 e il 1978, è il protagonista della nuova pellicola di Berlinger. Il titolo originale Extremely Wicked, Shockingly Evil and Vile è tratto dalle parole del giudice Edward Judge D. Cowart quando ha emesso la condanna finale. La vicenda si dipana attraverso numerosi salti temporali alternando la vita di coppia di Ted, studente di legge dalla faccia d’angelo, e Liz, dolce e fragile ragazza madre, al tortuoso iter carcerario di Ted che si snoda tra arresti, brevi evasioni, processi pubblici e arringhe da talk show. Il punto di vista è quello di Liz e non è un caso che sia l’unico personaggio veramente riuscito: Lily Collins restituisce l’immagine della donna logorata dal senso di colpa e cieca di fronte alle evidenti ambiguità del proprio amato. Manca purtroppo della stessa credibilità psicologica il personaggio di Ted nonostante Zac Efron ne abbia esaltato le ambiguità e l’ambivalenza negli sguardi e nelle pose. Probabilmente questo è dovuto alla scelta di non mostrare gli atti di violenza ma di parlarne solamente: l’effetto è quello di un distacco emotivo dalla drammaticità della vicenda eccessivo. Per quanto il pubblico sia ormai avvezzo ai biopic dei “mostri” dal volto umano, in questo caso rimarrà deluso dalla mancanza di risposte alle domande implicite – e non solo – poste dalla macabra vicenda: come può il viso angelico di un uomo accecare tanto da nascondere il demone che si porta dentro? Come possono tante donne rimanerne affascinate piuttosto che turbate? Aver avuto una risposta trent’anni fa avrebbe forse evitato la morte di qualche povera innocente. Oggi forse si potrebbe tentare di avanzare qualche ipotesi.

Cerca

Ultimi Articoli

Archivi

Rubriche

Sale consorzio UNICI

Unici Magazine

Unici Magazine

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi