SPIDER-MAN FAR FROM HOME

12 Luglio, 2019   |  

Se “Endgame” aveva il compito di chiudere un ciclo durato 10 anni, “Far From home” ne ha uno ancora più arduo: quello di riportare l’ordine e di andare avanti con la storia. Il nostro “Spiderman di quartiere” è ancora decisamente provato dai fatti accaduti qualche tempo prima e il peso delle sue responsabilità si fa sentire sempre di più. La gita scolastica in Europa diventa quindi uno espediente per staccare la spina e per provare a vivere la sua normale vita da adolescente, magari legando maggiormente con MJ. Non sa però che proprio a Venezia un Elementale dell’acqua lo sta aspettando per portare scompiglio. E’ proprio qui che facciamo la conoscenza di Mysterio, un nuovo eroe che tenterà di sconfiggere tutte le minacce., insieme a Fury e Maria Hill. I toni scanzonati, l’umorismo teen e le scene action mozzafiato sono la forza motrice di questo secondo capitolo di Spiderman che sta raccogliendo numerosi consensi tra il pubblico e la critica e che vi assicuro non deluderà le aspettative. Far From Home raccoglie un’eredità molto pesante e difficile da gestire: oltre che essere il “vero” capitolo conclusivo, dando quindi una spiegazione sul “dopo Endgame”, deve iniziarne una nuova era.

Decide quindi di mettere in gioco una trama abbastanza profonda e intrisa di colpi di scena, senza però prendersi troppo sul serio e mantenendo l’umore sempre molto alto.
Peter deve fare i conti con se stesso e il suo essere Spiderman, con il vuoto lasciato da Tony e con la sua inesperienza che lo porterà a commettere un errore che gli costerà caro. Ed è proprio qui che il film decide di colpirci direttamente al cuore, mettendo in scena un “parallelismo” davvero molto toccante e che fa presagire quale sarà il futuro del MCU. Tom Holland ha ormai fatto suo il supereroe e lo interpreta in una maniera estremamente naturale risultando sublime. Jake Gyllenhaal è un Mysterio perfetto grazie ad un’eccellente interpretazione ed una caratterizzazione davvero curata nei minimi dettagli. Zendaya è una grande rivelazione grazie al maggior spazio che le viene lasciato all’interno del film, il suo personaggio è sorprendente e inaspettatamente tenero. Le coreografie Action e la CGI sono spettacolari e lasciano col fiato sospeso per la maestosità e la bellezza con cui vengono messe in scena. Spiderman Far From Home si dimostra quindi un capitolo riuscito a pieno, con una struttura sorprendente e in grado di intrattenere per due ore piene. E’ soprattutto in grado di riaccendere quella curiosità che è scemata dopo la fine della saga, anche grazie alle due scene dopo i titoli, talmente sconvolgenti da lasciare i fan totalmente sconvolti!

Cerca

Ultimi Articoli

Archivi

Rubriche

Sale consorzio UNICI

Unici Magazine

Unici Magazine

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi