Escape Room

18 Marzo, 2019   |  

La nascita delle Escape Room inizia intorno al 2010 negli Stati Uniti per poi col tempo diventare virale in tutto il mondo. Solamente il nostro bel paese ne conta circa 3000. Perchè non prendere spunto da questo fenomeno e creare un film dalle tinte Thriller/Horror? “Escape Room” nasce proprio con questo intento, buttando però l’occhio anche ai franchise che questo sistema l’hanno già usato come Saw, Hostel, Final Destination e The Cube. 

Sei persone vengono invitate a partecipare ad una delle Escape Room più difficili d’America: chi riuscirà ad uscire, riceverà in premio 10.000 dollari. Quello che a prima vista sembra un normalissimo gioco si trasformerà sin da subito in una vera e propria trappola mortale.

Punto di forza sono proprio le stanze che i nostri protagonisti devono affrontare. A livello visivo, soprattutto sul grande schermo del cinema, sono ben realizzate e molto immersive, non da meno sono gli indovinelli celati al loro interno che mettono in difficoltà i concorrenti. Aspetto più critico purtroppo sono i personaggi che troviamo in questo film. Ognuno di loro, come è ovvio pensare, nasconde un passato turbolento che viene rivelato man mano che si prosegue con la trama e risulta essere il comune denominatore sia di tutti i personaggi che delle stanze stesse. Questo aspetto però viene approfondito decisamente troppo poco e il risultato è una caratterizzazione quasi totalmente nulla e con la sola funzione di portare avanti la trama. Complessivamente il film è capace di intrattenere il pubblico grazie ad una sempre crescente tensione e a qualche sprazzo di divertimento senza sfociare nel trash, ma contemporaneamente non riesce a prendere una vera e propria direzione di genere, risultando quindi una vera e propria senz’anima.  È certa ormai la presenza di un sequel previsto per aprile 2020 ed è altrettanto certa la nascita di un franchise legato a questo nuovo universo, come ben sappiamo la Original Film non è estranea a questi progetti. Girato in poco più di un mese con un budget di soli 9 milioni di dollari ne ha incassati fino ad ora 110 milioni in tutto il mondo.

Cerca

Ultimi Articoli

Archivi

Rubriche

Sale consorzio UNICI

Unici Magazine

Unici Magazine

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi