io dio e Bin Laden

Larry Charles: ricordate questo nome? Forse no, ma se vi nominassi titoli come ‘Borat’ o ‘il Dittatore’ entrambi scritti e interpretati dall’esilarante Sasha Baron Choen allora dovremmo ricordare che quei film li ha diretti lui: Larry Charles, appunto. E ora viene fuori un nuovo film a stigmatizzare con ironia gli effetti collaterali dei mass media statunitensi sui civili.

Larry ha posto il riflettore su una storia vera, quella di Gary Faulkner, un cittadino statunitense che ai tempi dell’11 Settembre (2001), di Al Qaeda e della caccia all’islamico, decide di partire alla volta dell’Afganisthan per aggiudicarsi lo scalpo del nemico numero uno degli americani: Bin Laden, poi assassinato in Pakistan, nel 2011, da un commando di marines.

Protagonista di Army of One (questo il titolo inglese in Italia è stato tradotto con “io, Dio e Bin Laden” perdendo un po’ del senso di una guerra che concentrandosi su di un singolo criminale avrebbe richiesto in effetti un singolo sfidante) è Nicolas Cage con il supporto del ‘divino’ Russel Brand nei panni di Gesù Cristo. A giorni in uscita nelle sale (25 Luglio 2018). Lo attendo con curiosità chiedendomi come sia stata ricostruita questa fetta di storia degli Stati Uniti e del mondo occidentale dopo 17 anni, molte commissioni d’inchiesta, molte testimonianze scottanti, nuove guerre e un nuovo presidente, Trump, a sostituire quello di allora: il democratico Barack Obama.

Post collegati

UPGRADE
Tutti in sala

UPGRADE

3 Dicembre 2018

Glass
Tutti in sala

Glass

24 Gennaio 2019

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: