Festival Cannes 2018

Tutto pronto per una delle kermesse di cinema più note al mondo: questo pomeriggio la cerimonia di apertura darà ufficialmente il via alla 71a edizione del Festival di Cannes!  
Il festival popolerà la cittadina francese di star hollywoodiane, addetti ai lavori e appassionati di cinema fino al 19 Maggio, giorno in cui il miglior film si aggiudicherà la preziosa Palma D’oro.

Quello del 2018 è chiaramente un festival che suscita tanta curiosità ed interesse per le proiezioni, ma anche e sopratutto un festival che ammonisce: niente selfie sul red carpet! Non è una proposta, è un vero e proprio segnale di divieto con tanto di triangolo rosso che arriva a tutti gli accreditati nel kit di benvenuto. E non solo: il kit di benvenuto lancia un segnale di ammonizione anche attraverso un biglietto bianco con un papillon nero che ammonisce tutti al comportamento corretto, ricordando che le molestie sono punibili con la reclusione fino a tre anni di prigione e 45 mila euro di ammenda.

Tra gli ospiti più attesi ci sono Cate Blanchett (anche la Presidente della giuria), Kristen Stewart, Léa Seydoux e Penelope Cruz a cui si aggiungono Andrew Garfield, Adam Driver e il cast del nuovo Star Wars.

Il film di apertura del Festival di Cannes 2018 sarà la pellicola con protagonisti la coppia Javier Bardem e Penelope Cruz del regista iraniano Asghar Farhadi “Everybody Knows”.

Ecco i film in concorso:

EVERYBODY KNOWS di Asghar Farhadi (film d’apertura)
AT WAR di Stéphane Brizé
THE WILD PEAR TREE di Nuri Bilge Ceylan
AYKA di Sergey Dvortsevoy
DOGMAN di Matteo Garrone
LE LIVRE D’IMAGE di Jean-Luc Godard
KINFE + HEART  di Yann Gonzalez
ASAKO I & II di Ryusuke Hamaguchi
SORRY ANGEL di Christophe Honoré
GIRLS OF THE SUN di Eva Husson
ASH IS PUREST WHITE di Jia Zhang-Ke
SHOPLIFTERS di Kore-Eda Hirokazu
CAPERNAUM di Nadine Labaki
BURNING di Lee Chang-Dong
BLACKKKLANSMAN di Spike Lee
UNDER THE SILVER LAKE di David Robert Mitchell
THREE FACES di Jafar Panahi
COLD WAR di Pawel Pawlikowski
LAZZARO FELICE di Alice Rohrwacher
YOMEDDINE di A.B Shawky
LETO di Kirill Serebrennikov

 

Fuori concorso:
SOLO: A STAR WARS STORY di Ron Howard
LE GRAND BAIN di Gilles Lellouche
THE HOUSE THAT JACK BUILT di Lars von Trier
THE MAN WHO KILLED DON QUIXOTE di Terry Gilliam (film di chiusura)

Séance de Minuit:
FAHRENHEIT 451 di Ramin Bahrani
WHITNEY di Kevin Macdonald
ARCTIC di Joe Penna
GONGJAK (The Spy Gone North) di Yoon Jong-Bing

Séance Spéciale:
10 YEARS IN THAILAND di Aditya Assarat, Wisit Sasanatieng, Chulayarnon Sriphol & Apichatpong Weerasethakul
THE STATE AGAINST MANDELA AND THE OTHERS di Nicolas Champeaux & Gilles Porte
LE GRAND CIRQUE MYSTIQUE di Carlo Diegues
DEAD SOULS di Wang Bing
TO THE FOUR WINDS di Michel Toesca
LA TRAVERSÉE di Romain Goupil
POPE FRANCIS – A MAN OF HIS WORD di Wim Wenders

Un Certain Regard:
DONBASS di Sergey Loznitsa (film d’apertura)
BORDER di Ali Abbasi
SOFIA by Meyem Benm’Barek
LITTLE TICKLES di Andréa Bescond & Eric Métayer
LONG DAY’S JOURNEY INTO NIGHT di Bi Gan
MANTO by Nandita Das
À GENOUX LES GARS (SEXTAPE) di Antoine Desrosières
GIRL di Lukas Dhont
MEURS, MONSTRE, MEURS di Alejandro Fadel
ANGEL FACE di Vanessa Filho
EUFORIA di Valeria Golino
FRIEND di Wanuri Kahiu
MY FAVORITE FABRIC di Gaya Jiji
THE HARVESTERS di Etienne Kallos
IN MY ROOM di Ulrich Köhler
EL ANGEL di Luis Ortega
THE DEAD AND THE OTHERS di João Salaviza e Renée Nader Messora
THE GENTLE INDIFFERENCE OF THE WORLD di Adilkhan Yerzhanov

Unione Cinema

Post collegati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: