Silvia Luzi e Luca Bellino

29 Marzo, 2018   |  

La sala ha sempre un suo fascino ma con la diffusione dello streaming a pagamento molti cinefili preferiscono vedere i film in casa. Perché la sala resta una esperienza unica?

Perché è un’esperienza condivisa. Un territorio neutro dove si entra da soli, ci si isola, ma si vivono emozioni in comune. Secondo noi il cinema è la sala.

Come giudicate lo stato di salute del cinema italiano oggi? 

Il cinema italiano indipendente, quello del rischio che ha imparato a sgusciare via dalle logiche di mercato e di genere, sta bene e gode di ottima salute. Poi certamente la distruzione è l’anello debole della catena, e molti film restano invisibili in Italia, proprio mentre portano alto il nome del cinema italiano nel mondo.

Se la vostra vita fosse un film, quale sarebbe?

Non lo hanno ancora fatto.

Cerca

Ultimi Articoli

Archivi

Rubriche

Sale consorzio UNICI

Unici Magazine

Unici Magazine

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi